Sai davvero cosa comunichi quando parli?

Sai davvero cosa comunichi quando parli?
Sai davvero cosa comunichi quando parli? Corso di comunicazione interpersonale efficace

Sai davvero cosa comunichi, quando parli? Parole e linguaggi non verbali, governare la nostra comunicazione per migliorare la nostra vita

Sai davvero cosa comunichi quando parli?  Perché la “vera verità” va oltre ciò che le parole dicono. Le parole sono il mezzo che raccoglie e trasmette un intero universo di emozioni, sentimenti, pensieri. Perché siano tra loro in accordo, è necessario creare armonia dentro di noi. Un’armonia stabile, grazie alla quale potremo, ogni volta che comunichiamo, far emergere sempre più valore, nella nostra vita e nelle nostre relazioni. E non dimenticate: se le risposte che riceviamo non ci piacciono, forse è il momento di cambiare le domande.

a cura di Annarosa Pacini

Il corpo parla. Oltre il settanta per cento della comunicazione passa attraverso i linguaggi non verbali: per questo, se non c’è coerenza tra ciò che diciamo e ciò che proviamo e pensiamo,  la nostra comunicazione perde efficacia, non raggiunge il suo obiettivo, se non, addirittura, produce effetti opposti rispetto a quelli che avremmo desiderato.

Il ruolo del linguaggio del corpo e di ciò che comunichiamo, oltre le parole, è strategico per le nostre relazioni. Se diciamo ciò che davvero pensiamo e proviamo, allora la nostra comunicazione sarà coerente e convincente. A volte, dobbiamo prima chiarire a noi stessi il vero contenuto del nostro mondo interiore.
E’ un dato di fatto che tutti noi abbiamo constatato, o possiamo verificare: quando crediamo profondamente in ciò che diciamo, il messaggio è percepito come autentico, raggiunge profondamente il nostro interlocutore,  che  saprà rispondere in modo altrettanto autentico.

Nel corso intensivo di comunicazione (“Comunicare per essere® – migliorare la comunicazione migliora la vita”) sperimentiamo sempre, in tempo reale, questo assunto fondamentale, per capire come comunichiamo, cosa, quanto, perchè: soltanto così possiamo davvero riuscire a gestire in modo positivo, costruttivo e soddisfacente ogni nostra relazione, che sia affettiva, personale, professionale.

I linguaggio non verbali giocano un ruolo primario: perché, se diciamo una cosa mentre ne pensiamo un’altra, è il messaggio “vero” quello che passa e viene percepito – anche se, spesso, in modo inconsapevole – e al quale la persona che ci troviamo di fronte risponderà.
Una cosa che possiamo verificare quotidianamente. Magari, incontrando una persona che ci saluta con un “Buongiorno” e ci sorride, apparentemente disponibile e contenta di vederci, eppure, come se sapessimo che c’era dell’altro, oltre al messaggio evidente, non ci convince. Il nostro stato emozionale, i nostri turbamenti, le nostre emozioni, tutto comunica. E lo stesso accade a quella persona che abbiamo incontrato: emozioni, pensieri, esperienze che si muovono della vita di ognuno di noi formando un substrato in grado di influire sul messaggio.

Quando siamo in uno stato d’animo negativo è più facile fraintendere o arrabbiarsi o rispondere in modo aggressivo, fuggire, rifiutare, reagire, aggredire, desistere. Quando il nostro stato d’animo è positivo siamo invece più disponibili all’ascolto, al dialogo, alla comprensione, alla condivisione, all’accettazione.
Purtroppo, spesso ci lasciamo condizionare da quanto accade intorno a noi e dentro di noi, e se non ne siamo ben consapevoli, invece di governare la nostra vita per raggiungere i nostro obiettivi e risolvere i nostri problemi, finiamo per essere governati proprio da quello che ci turba o vorremmo evitare.
Quando, invece, acquisiamo consapevolezza profonda del nostro stato emozionale, nel qui e ora, possiamo raggiungere un nuovo e più stabile livello di equilibrio interiore e, conseguentemente, una migliore capacità di relazione, con noi stessi, con gli altri, con la nostra vita.

Perciò, se quando parlate con qualcuno questi risponde in modo inatteso, come se aveste detto il contrario di ciò che pensate di aver detto, chiedete a voi stessi perché. C’è sempre un motivo, e c’è sempre un messaggio che passa, anche se non lo vediamo.
Lavorando sul nostro stile comunicativo e relazionale faremo emergere in modo sempre più chiaro e coerente la nostra identità comunicativa. Giorno dopo giorno, attraverso un’evoluzione costante dei nostri modelli comunicazionali e delle dinamiche relazionali, possiamo ottenere risultati straordinari. Per questo, migliorare la comunicazione, migliora la vita.

Puoi seguire Annarosa Pacini su:
“Comunicare per essere®”, canale video su YouTube
“Comunicare per essere®”, canale podcast su iTunes
Annarosa Pacini, pagina ufficiale su Facebook

COUNSELING, COACHING, FORMAZIONE INDIVIDUALE E DI GRUPPO
Strumenti per l’evoluzione personale

Annarosa Pacini apacini@encanta.it – cell. 339.6908960. Coaching e counseling anche in collegamento on line, in tutta Italia e all’estero. Riceve in studio su appuntamento, a Grosseto.

Coaching e counseling grafologico pedagogico evolutivo®

Per chi desidera stare bene, migliorare la propria vita e le proprie relazioni. Il coaching grafologico evolutivo rappresenta una scelta di intervento mirato per costruire una vita serena e realizzata. Un problema, una difficoltà, che sia personale, affettiva, professionale, familiare, diventa un’occasione. Di riflettere, decidere, diventare più consapevoli e, grazie agli strumenti giusti, ci permette di cambiare la situazione. Il metodo utilizza strumenti esclusivi come grafologia evolutiva®, scrittura evolutiva®, attivazione del pensiero profondo®, formazione relazionale e comunicazionale(anche in modalità counseling e coaching on line, tramite Skype). E’ un metodo adatto a tutti, con modalità peculiari secondo le diverse fasce di età. Per richiedere una consulenza on line scrivi a: apacini@encanta.it

Profilo grafologico, con il metodo della grafologia evolutiva®, in esclusiva

Un metodo che valorizza le caratteristiche individuali in una prospettiva di crescita personale. Fornisce un profilo completo, delle caratteristiche intellettive, temperamentali, emozionali, relazionali e risponde anche a quesiti specifici (problemi professionali, di coppia, familiari, fasi di passaggio della vita). Comprende la stesura del profilo e, per chi lo desideri, la possibilità di integrarlo con un colloquio in cui passo per passo sono spiegati approfonditamente tutti gli elementi emersi, per focalizzare con chiarezza le proprie caratteristiche, i punti di valore, le risorse, le possibilità, le dinamiche e le strategie più favorevoli all’evoluzione personale individuale. Per richiedere un profilo di grafologia evolutiva® scrivi a: info@grafologiaevolutiva.it

Formazione evolutiva e relazionale

Corsi e seminari brevi di formazione on line ad alta personalizzazione a numero chiuso e anche per target mirati (single; coppie; genitori; professionisti; docenti; terza età etc.) e corsi residenziali esperienziali. Per informazioni: comunicare@encanta.it (per essere aggiornato su tutte le iniziative visita la sezione “Eventi”)

 

Shares

Potrebbero interessarti anche: