Annarosa Pacini, lifecoach, formatrice, grafologa, giornalista

Annarosa Pacini, formatrice, grafologa, giornalista. “Comunicare è essere. Essere è la vocazione profonda della vita. Far sì che ognuno riconosca la propria vocazione è il mio lavoro”

Ci sono molte cose che amo, della mia professione.
La più importante, è che mi permette di scoprire la bellezza degli esseri umani.

Posso vederla, quasi toccarla con mano, e, soprattutto, aiutare le persone che incontro a scoprirla, dentro di loro.
Credo profondamente negli esseri umani e nelle loro straordinarie possibilità. E vedere cosa sono in grado di realizzare, avere la loro fiducia, la loro stima, il loro affetto, sono, per me, i più grandi doni del mio lavoro.

Grazie alla grafologia evolutiva® ho la possibilità di conoscere, profondamente, ogni persona che si rivolge a me; di comprendere, profondamente, il suo valore, e di aiutarla a realizzarlo pienamente.
La pedagogia evolutiva® mi permette di avviare un percorso maieutico, in cui ciascuno scopre i propri tesori e li fa emergere, e così evolve, passo dopo passo, il suo destino. Un vero e proprio allenamento che può trasformarci nei più grandi campioni della nostra vita.

Tutto questo intimamente legato alla comunicazione intesa come espressione fondante del nostro essere nel mondo, l’unico vero mezzo che abbiamo per relazionarci con noi stessi e con la realtà che ci circonda.
E anche alla comunicazione come conoscenza, come scoperta, come divulgazione, strumento per formare e informare.

Mi piace scrivere, mi piace leggere, mi piace studiare. Mi piacciono il dialogo e l’ascolto. Il rispetto e la sincerità. Il pensiero positivo e il coraggio. La forza e la pazienza. L’ironia e l’intelligenza. La bellezza del cuore e la bontà dell’animo. Le vette del pensiero e l’energia delle nuove sfide. La sensibilità e la tenerezza. Il dolore che tempra e ci rende migliori. Perché le sofferenze fanno parte della vita. Ma il modo in cui segnano la vita, oppure l’aiutano a crescere, dipende da noi.

Formatrice, grafologa, giornalista, divulgatrice. Quanto può un curriculum raccontare di una persona? Mi sono diplomata, mi sono laureata, ho conseguito dei master. Come giornalista ho lavorato in radio e tv private, speaker, direttore artistico, direttore responsabile. Giornalismo e voce. Ma anche giornalismo e parola scritta, direttore di periodici, poi l’incontro con il web, il mondo digitale, 2.0, social, editor, una passione che ancora oggi continua. Questo mi ha permesso di utilizzare tutti gli strumenti che la comunicazione offre per divulgare conoscenze e saperi. Podcast, videocast, webzine, webinar, corsi, audiocorsi, e-book, ogni strumento un ausilio prezioso.
Nella mia attività professionale utilizzo approcci diversificati e personalizzati, counseling, coaching, scrittura evolutiva®, formazione e comunicazione, sempre in modo mirato e costruito su misura.

Ci sono anche altri ambiti ai quali mi dedico come la consulenza grafologica forense, e mi sono dedicata, come la comunicazione editoriale e d’immagine, le pubbliche relazioni, l’insegnamento, la comunicazione radiofonica e televisiva .
La comunicazione, in ogni sua accezione, è da sempre al centro del mio lavoro: ogni nuova sfida è un’occasione per imparare, nuove frontiere che si aprono, strumenti che ci consentono di estendere i nostri orizzonti.
Da mettere in pratica e sperimentare, concretamente.
Trovo che la conoscenza sia uno strumento straordinario per arricchire la nostra anima. Una conoscenza non fine a se stessa, ma creativa, trasformativa, realizzativa, evolutiva.

Ci sono molte cose che amo, della mia professione.
La più importante, è che mi permette di scoprire la bellezza degli esseri umani.
Il focus del mio lavoro è far sì che ognuno possa imparare a vedere la propria bellezza e riconoscere la propria vocazione, per realizzare ed evolvere la propria vita.

Annarosa Pacini, my vision, my life

Leggi anche: Annarosa Pacini, short bio, mass media

Shares